Gadget e bacchette Animali fantastici e i crimini di Grindelwald

Pubblicato il : 05/09/2018 15:03:22
Categorie : Bacchette Harry Potter

Munitevi della bacchetta di Newt Scamander e di un simpatico snaso , il prossimo 15 novembre uscirà nelle sale il nuovo film “Animali fantastici: I Crimini di Grindelwald”.

Come tutti i capitoli della saga Harry Potter e così come per il primo capitolo di Animali Fantastici e Dove Trovarli, anche questo nuovo film è destinato a tenere con il fiato sospeso e ad emozionare i fan di tutto il mondo. Molti quesiti rimasti aperti nel primo film troveranno sicuramente risposta e verranno svelati alcuni segreti del passato di alcuni dei protagonisti della saga. 

Bacchetta di newt scamander

La bacchetta di newt scamander è presente all’interno della collezione vendilo dedicata ad animali fantastici, come i fan della saga sapranno bene essa è realizzata in frassino, un materiale scelto per la sua semplicità, che perfettamente si adatta al carattere umile ed introverso del protagonista di animali fantastici. La bacchetta di newt scamander è stata co-creata dai designers che si sono occupati degli oggetti di scena del film e da  Eddie Redmayne, che ha dato consigli sulla sua realizzazione in base al carattere assegnato al suo personaggio.

Anche il manico della bacchetta di newt scamander è stato realizzato allo stesso modo, Eddie ha scartato subito le ipotesi di un’impugnatura in corno o in pelle, anche per evitare di utilizzare materiali animali, dato che il suo personaggio ha un amore incondizionato per le creature animali, quindi la scelta è ricaduta su un guscio di sabbia, scenico e in linea con il personaggio.

Bacchetta di Grindewald

La bacchetta di Gellert Grindelwald fu la bacchetta di un mago oscuro, Gellert Grindelwald per l’appunto, che in origine era un alleato di Silente, con il quale si mise alla ricerca dei doni della morte, ma in seguito, nel tentativo di appropiarsi della bacchetta di smabuco, la prima bacchetta di Grindewald, fini per scontrarsi con Albus, restando sconfitto nello scontro e perdendo il controllo della bacchetta.

In Animali fantastici e dove trovarli tuttavia si viene a sapere di una nuova bacchetta di Grindewald, sulla quale le informazioni sono ancora molto scarse, forse in questo secondo capitolo che sta per arrivare verranno svelate maggiori informazioni su questo potente artefatto. 

Animali fantastici: il DVD in vendita sul nostro store

È fondamentale quindi arrivare preparati al prossimo film e per farlo potrebbe essere senz’altro utile  riguardare il primo film “Animali Fantastici e dove trovarli” per rinfrescarsi la memoria. Su Vendilo  è acquistabile “Animali Fantastici e dove trovarli” in DVD, Bluray e persino in versione con risoluzione 4K

Tuttavia (come direbbe il buon Albus Silente), se non avete tempo di riguardarvi il film eccovi un breve riassunto degli avvenimenti più importanti del primo film da ricordare in vista del nuovo capitolo.

Animali fantastici e i crimini di Grindewald: un riassunto dell’episodio precedente

Il film inizia a New York, nel 1926, quando il protagonista del film Newt Scamander (interpretato dall’attore Eddie Redmayne) sbarca nella grande mela per incontrare una persona molto importante.  Appena sbarcato a New York il protagonista si imbatte in un comizio di Mary Loy Barebone, leader di un gruppo estremista che ha l’obiettivo di trovare e uccidere tutti i maghi e le streghe. In questa scena del film incontriamo per la prima volta il tenerissimo Snaso (, la creatura magica che fugge dalla valigia di Scamander, attirato da alcuni oggetti preziosi e che crea scompiglio tra i tutte le persone presenti.

Dopo aver cercato di riacciuffare lo Snaso e averlo perso di vista, Scamander si siede su una panchina a fianco di un Babbano, Jacob Kowalski, il cui sogno è aprire una pasticceria e proprio per questo ha intenzione di chiedere un finanziamento alla banca. 

Scorgendo nuovamente lo Snaso, Scamander ritorna all’inseguimento, lasciandosi inavvertitamente dietro un uovo, ritrovato da Jacob Kovalski che decide di restituire il misterioso uovo al mago, una volta terminato il suo incontro in banca per richiedere il finanziamento tanto sperato. 

Uscendo dalla banca, dopo un rifiuto del finanziamento, Jacob si accorge che l’uovo sta brillando nella sua tasca e sta iniziando a schiudersi, ma prima che possa ammirare la creatura al suo interno, usando la sua bacchetta Newt Scamander, accortosi della situazione richiama subito a lui il neo-nato Occamy, con un Accio.

Ancora scioccato dall’accaduto, Jacob decide di seguire Newt Scamander e, dopo essersi ritrovato fuori dalla banca se ne va, prendendo però per sbaglio la valigia del mago al posto della propria. 

Nel frattempo scopriamo che fin dal suo arrivo, Newt Scamander è stato spiato da Porpentina Goldstein, una ex-Auror che dichiara in arresto il mago scortandolo fino al MACUSA, il congresso magico degli USA, dove però Scamander viene lasciato andare. 

Non contenta, Tina Goldstein porta Newt dal capo degli Auror, Percival Graves che interroga il mago e apre la sua valiga, trovando però al suo interno solo pasticcini, dato che si tratta della valigia di Jacob Kovalski. 

Newt comprende l’accaduto e dopo averlo riferito a Tina, la ex-Auror decide di aiutarlo a recuperare la sua valigia prima che le sue creature fuggano per tutta  New York, che già ultimamente sembra essere infestata da creature misteriose sotto gli occhi di babbani sempre più sospettosi. 

Mentre Newt e Tina ricercano la valigia di Scamander, Graves all’orfanotrofio di Mary Lou, convince il problematico figlio della perfida direttrice a scappare con lui per insegnargli ad usare la magia.

Intanto, dopo aver recuperato la valigia da Jacob, Scamander, Tina e il babbano si recano dalla sorella della ex-Auror, Queenie. Qui, Newt racconta a Jacob del suo obiettivo di scrivere un’enciclopedia sulle creature magiche e di studiare in particolare una strana massa indefinita definita “Obscurus”, che sembra estremamente pericolosa. 

Dopo una fuga di Newt e Jacob, Tina li rintraccia e li riporta nuovamente al MACUSA. Qui però trovano una sala in cui alcuni deputati discutono della morte appena giunta di un candidato alle elezioni e, convinti che la colpa sia di Scamander, arrestano i tre. Newt e Tina, dopo che Graves li avrà interrogati, verranno condannati a morte, e Scamander verrà accusato di essere un compare del mago oscuro Gellert Grindelwald.

Arriva però Queenie, la sorella di Tina, a salvare la situazione facendo evadere i suoi compagni.

Nel frattempo torniamo all’orfanotrofio dove il figlio di Mary Lou, Creedence, trova una bacchetta magica sotto il letto della sorella, che pensa possa essere l’ospite dell’Obscurus. 

Una volta scoperti, Mary Lou crede che la bacchetta appartenga a Creedence, ma la sorella Modesty si prende la colpa. Proprio quando Mary Lou sta per frustare la figlia, l’Obscurus compare e uccide tutti nell’orfanotrofio eccetto i due fratelli. 

Giunto lì, Graves caccia Credence che, distrutto e afflitto, sprigiona l’Obscurus su tutta la città.

Ci sono però Scamander e Tina ad inseguire il ragazzo cercando di aiutarlo. Dopo una conversazione con Tina, Creedence torna in forma umana, ma quando arriva Graves e tutto il MACUSA il ragazzo è terrorizzato e, sopraffatto dagli incantesimi, sembra perdere la vita. In realtà una piccola parte di Obscurus che vola nel cielo fa capire che è sopravvissuto. 

Dopo l’accaduto e dopo essersi infuriato e aver accusato il MACUSA di favorire la comunità non-magica, Graves viene messo in arresto, dopo una battaglia. Con la sua bacchetta Newt Scamander rivela la vera identità di Graves che in realtà non è altro che il malvagio Grindelwald camuffato.

Rimane però il problema che, a causa dell’Obscurus liberato sulla città, ora tutti sanno dell’esistenza dei maghi. È a questo punto che scopriamo lo scopo del viaggio di Newt Scamander: liberare la creatura Tuono Alato Frank nel suo habitat naturale. La creatura magica diffonde una sostanza che provoca amnesia, obliviando così tutta la popolazione e facendo dimenticare tutto quanto.

Dopo una scena commovente in cui i tre maghi non vogliono cancellare la memoria anche all’amico Jacob, il babbano lo fa eroicamente da solo, dicendo addio ai suoi compagni d’avventura.

Il riconoscimento di Newt verso il suo amico sarà fargli ritrovare alcuni pezzi d’argento di grande valore per permettergli di aprire la sua pasticceria e di realizzare il suo sogno. 

Nella sua nuova pasticceria Jacob crea, senza capire perché, dolci dalle forme strane che ricordano le creature magiche. Infine la sorella di Tina, Queenie entra alla pasticceria e, guardandola, Jacob sembra ricordare ancora qualcosa. 

La  bacchetta di Newt Scamander e tutti i gadget animali fantastici

Dopo questo ripasso di Animali Fantastici e dove trovarli, siete pronti per gustarvi il nuovo film “Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald” e su Vendilo potete trovare tutti i gadget ufficiali: bacchetta di Newt Scamander, Animali fantastici e dove trovarli DVD, bacchette animali fantastici e tanto altro. 

Nel prossimo film, scopriremo forse il motivo per cui Newt Scamander è stato cacciato da Hogwarts

Condividi

Prodotto aggiunto alla wishlist